Crea sito

Bugliano, il Comune che indigna

Bugliano, il Comune che indigna

In alcuni post ci capita di leggere avvenimenti, manifestazioni o iniziative svolte a Bugliano, ma perché questo Comune indigna?

Probabilmente chi ha inventato il paese di Bugliano avrà letto il Decamerone, di Giovanni Boccaccio, in cui l’autore citava il famoso paese di Bengodi. Tuttavia alcuni affermano di esserci stati, risalendo la Statale «trentordici» che dal paese di Cuccagna porta dritti a Bugliano, il nuovo Comune 2.0. Ovviamente, spiegare che lo sconosciuto paesino non esiste è superfluo, eppure alcune persone ci hanno creduto, compresi dei politici.

Salutiamo Bugliano

Gaffe di Matteo Salvini, che saluta il paese di Bugliano

Ma il leader della Lega non è l’unico a esserci cascato, anche perché, diciamocelo chiaramente: «il nome Bugliano suona bene». Meglio di altre frazioni dai nomi assurdi come Paperino in provincia di Prato o di Casa del Diavolo, in provincia di Perugia. Bugliano è uno di quei nomi che ci porta con la mente a una sagra del cinghiale. È un nome banale, come molti altri paesi, per cui credibile.

Il Comune di Bugliano e Andrea Bocelli

Pare che l’idea del fantomatico paese sia nata in provincia di Pisa, per dileggio. Purtroppo non essendoci un municipio a cui telefonare, è difficile risalire alle sue origini. Tuttavia in molti ci sono cascati e altri ci cascheranno, disgustati e feriti per le scelte politiche attuate dal “Comune”. Soprattutto ci hanno creduto quelli che non si prendono mai la briga di valutare se la prima cosa che leggono sui social sia vera oppure no! Questo è un esempio lampante di come le fake viaggino tranquillamente in rete, generando odio. Infine, prendendole per buone, si da il via alla kermesse del disagio. L’importante è insorgere con indignazione e insulti.

bugliano comune
Pezzi di commenti da un gruppo Facebook

Nella foto qui sopra qualcuno ha pensato bene di pubblicare un post, con l’intento di esacerbare gli animi dei membri del gruppo. I più accorti (pochi) hanno scritto che si trattava di una bufala. Molti altri, invece, hanno preferito scaricare rancore e sdegno sul grave fattaccio, in cui l’inesistente sindaco del Comune di Bugliano ritirava la cittadinanza a Bocelli per essersi schiarato dalla parte dei «cittadini liberi e pensanti».

Il parroco di Bugliano rimuove il Cristo

bugliano comune
Pezzi di commenti da un gruppo Facebook

E che dire di quest’altra bufala? Questa volta a farne le spese è don Enrico — parroco inventato — colpevole di aver fatto rimuovere il Cristo in croce, per motivi razziali (?), dalla famosa chiesa del Comune di Bugliano. E pure sarebbe bastata una semplicissima ricerca per scoprire che:

bugliano comune
Foto originale del quotidiano “Roma”

ROMA. Il Crocifisso miracoloso, venerato da Papa Francesco il 15 marzo scorso, ha lasciato la Chiesa di San Marcello al Corso dei Servi di Maria per essere in piazza San Pietro a Roma per la preghiera di oggi alle 18, quando il Papa chiederà che cessi la pandemia. Il Crocifisso è oggetto della venerazione dei romani da più di cinquecento anni, da quando – nel 1519 – emerse miracolosamente intatto dall’incendio che devastò la chiesa che lo ospitava. Tre anni più tardi venne portato in processione per tutti i rioni della città, gesto cui venne attribuita la cessazione dell’epidemia di peste che aveva colpito Roma.

Dal quotidiano Roma

Basterebbe insultare di meno, portare il cervello in modalità “on” e utilizzare meglio Google per capire se le informazioni che arrivano sulle nostre bacheche sono bufale oppure no. Ma è più facile ruttare le solite frasi ingiuriose sui thread intonsi per sentirsi parte del branco. Quando arrivano delle bufale pronte e servite a queste persone non sembra vero. Un Just Eat di mala informazione a domicilio. Il sanguinoso pasto è pronto, lanciato nella gabbia da domatori che sanno come ammaestrare le proprie belve. Così, come leoni da testiera in un un’arena virtuale, si fa brandelli della logica e del buongusto, accusando persino sindaci che non esistono, paesi inventati e ordinanze fasulle.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: