Crea sito

La storia di Liliana Segre

La storia di Liliana Segre

In questo video Alessandro De Concini racconta la storia di Liliana Segre, la donna sopravvissuta all’olocausto

Liliana Segre senatrice a vita
La giovane Liliana Segre, pochi mesi prima dalla deportazione ad Auschwitz

Liliana Segre, sopravvissuta all’olocausto, sopravvissuta all’indifferenza e all’odio. La sua storia è un simbolo di speranza, un motore di educazione e un avvertimento per il futuro. Ascoltare questa storia non è solo un privilegio infinito, è un dovere civico.

Nominata senatrice a vita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Liliana Segre, nata a Milano il 10 Settembre del 1930, è stata deportata nel 1944 al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Il 15 Aprile 2021 è eletta presidente della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.

Per non dimenticare

In questo video, tratto dal suo canale YouTube, il divulgatore Alessandro De Concini ci racconta la storia di Liliana Segre, la donna sopravvissuta all’olocausto.

Indifferenza: cinque sillabe e il peso infinito della storia che portano con sé, è il simbolo di quello che è accaduto e che può accadere ancora. Indifferenza è la parola che la senatrice Segre ha definito nel vocabolario Zingarelli 2020, la parola che si è battuta per scolpire su un muro nell’atrio del Memoriale della Shoah di Milano, nel luogo da cui treni merci stipati di persone partivano per l’inferno.

Dal canale YouTube del divulgatore Alessandro De Concini, una storia di indifferenza, ma anche di speranza. La storia di Liliana Segre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: