La minaccia di Maurizio Blondet: «Pagherete tutto»

La minaccia di Maurizio Blondet: «Pagherete tutto»

Dopo la morte di Ilaria Pappa, il giornalista Maurizio Blondet lancia una minaccia dai toni forti: «Pagherete tutto». Secondo lui a uccidere la 31enne sarebbe stato il vaccino

Per chi non sapesse di chi e di cosa stiamo parlando, è giusto fare chiarezza sin dalle prime righe. Innanzitutto spieghiamo chi è Maurizio Blondet, poi facciamo chiarezza sul motivo della sua minaccia riguardo la triste storia di Ilaria. Partiamo con una brevissima biografia professionale di Blondet. Possiamo affermare che è una buona penna, peccato che la usi dal verso opposto. È stato editore de: “Il Giornale”, “Oggi” e “Avvenire”, per cui è uno che sa il fatto suo; almeno in ambito editoriale. Infine, illuminato dalla fiaccola dell’oligarchia e attirato dal pozzo nero dei poteri occulti, inizia a scrivere con “La Padania”. Già quest’ultima esperienza fa curriculum, ma faremo un articolo appositamente dedicato a lui, al suo antimeridionalismo e antisemitismo, oltre alle sue teorie del complotto. Promesso.

Ilaria Pappa, come vengono strumentalizzate le vittime

Quando si scrive di una vittima, qualsiasi essa sia, bisogna approcciarsi con il massimo rispetto. Nessuna speculazione. Nessun tentativo di adoperare la morte altrui come propaganda per avvalorare la propria battaglia. Regola che chiunque dovrebbe rispettare, sia chi riporta notizie prive di fondamento sia chi demistifica le stesse. Una morte è una morte e come tale va trattata. Ecco perché fa incazzare quando si pubblica un dramma con frivolezza, usando la sciagura come salvagente per non affogare nella difficile ricerca di uno scoop a senso unico.

maurizio blondet minaccia

Ad essere sbattuta sul blog Blondet e friends, senza nemmeno quattro righe scritte ci sa tanto di sciacallaggio. Pubblicare solo il trafiletto dell’articolo, scritto da un altro giornale, è come cavalcare un puledro di piombo a un rodeo. Intitolare questa apparizione con una minaccia, sinceramente la reputiamo una pochezza priva di stile. A fare le spese di questo giornalismo all-you-can-eat è stata Ilaria Pappa, professoressa di Ischia 31 enne morta il 23 marzo all’ospedale Cardarelli di Napoli per una tromboembolia.

Indagini in corso, ma per Blondet è il vaccino

Il trafiletto che Maurizio Blondet pubblica sul suo blog, con tanto di minaccia, è l’articolo battuto da Teleischia89. Come potete leggere, nel pezzo non si accenna minimamente a “morte per vaccino”, benché anche in questo caso si sia cavalcata l’onda del «dopo vaccino succedono cose». L’articolo spiega chiaramente che:

La giovane professoressa era stata vaccinata nell’ambito della campagna di vaccinazione destinata ad insegnanti ed al personale scolastico con Astrazeneca, prodotto scelto dal ministero della salute per questo settore. Purtroppo circa 10 giorni dopo la vaccinazione la giovane professoressa è stata ricoverata presso l’ospedale Cardarelli. Il ricovero si è reso necessario per la creazione di un embolo. Le sue condizioni purtroppo sono peggiorate giorno dopo giorno fino a determinarne il decesso. Ora resta da verificare se l’embolo sia stato causato dal vaccino o meno. Gli inquirenti scioglieranno il caso. Va comunque sottolineato che la fatale patologia fa parte di quelle emerse a pazienti vaccinati con il prodotto Astrazeneca.

Articolo di Teleischia89, del 24 marzo 2021

Che ci siano relazioni tra le trombosi e il vaccino AstraZenaca è tutto da dimostrare. Ognuno è libero di pensare cosa vuole, basta che la nostra opinione non influenzi in alcuna maniera il pensiero altrui. Affermare che il vaccino uccide è una balla. Difatti la decisione dell’EMA del 18 marzo 2021, ha confermato che il vaccino AZ è sicuro ed efficace. Allarmare inutilmente, quando non ci sono prove di qualsiasi natura, è mero terrorismo. La potenza dell’informazione va dosata, soprattutto quando si parla di temi così delicati come i vaccini: unica arma per contrastare il Covid che, al momento, nel nostro Paese ha fatto 106.339 morti.

Please follow and like us:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: